Trattamenti

L’osteoma osteoide è un tumore osseo benigno relativamente frequente che colpisce più spesso le
ossa lunghe (es: femore, omero, tibia) di soggetti giovani.

Caratteristicamente è causa di un dolore improvviso che si accentua la notte e che si placa dopo l’assunzione di farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS).
La diagnosi viene posta dalla dimostrazione tramite esami radiologici della tipica presenza di una
piccola area centrale detta nidus circondata da una spessa zona di tessuto osseo reattivo.
Sono oggi disponibili diverse opzioni terapeutiche sia farmacologiche che chirurgiche, invasive
(chirurgia) e mini-invasive (ablazione con radiofrequenze).
Recentemente è stata dimostrata l’efficacia della terapia non invasiva mediante MRgFUS per il
trattamento dell’osteoma osteoide. Dopo un’unica seduta i pazienti trattati riferiscono infatti una
completa regressione dei sintomi.

TRATTAMENTI_img