Disordini neurologici

Poter intervenire con assoluta precisione ed in maniera non invasiva su di un organo tanto delicato quanto complesso come il cervello è
da sempre una vera sfida per le neuroscienze.

Quando l’obiettivo sono piccoli ma importantissimi centri nervosi localizzati in profondità nel cervello (es. nuclei talamici, sub-talami
e nuclei pallidi) responsabili ad esempio della percezione del dolore o del controllo del movimento, poter intervenire senza alcuna
incisione chirurgica, con precisione millimetrica, senza danneggiare le strutture limitrofe e potendo valutare il beneficio clinico prima
di indurre una lesione cerebrale permanente può essere cruciale per il successo terapeutico.
Soltanto le più recenti tecnologie hanno consentito la realizzazione di un sistema dedicato alla terapia trans-cranica (trans-cranial
MRgFUS o tcMRgFUS) di disordini neurologici quali il dolore neuropatico, il tremore essenziale ed il tremore nella malattia di
Parkinson.

Quello installato presso il nostro Instituto è il primo sistema tcMRgFUS (ExAblate 4000 - InSightec Ltd.) mai installato in Italia ed il
primo sistema al mondo installato su un comune scanner RM ad alto campo per uso clinico (Signa HDxt 1,5T - General Electric
Healthcare); nei pochi altri centri al mondo in grado di eseguire questa procedura sono infatti utilizzati scanner RM operanti ad
un'intensità di campo di 3 Tesla che in Italia sono utilizzabili esclusivamente per attività di ricerca.

DISORDINI-NEUROLOGICI_img

Il team che esegue i trattamenti è costituito da più Specialisti di branche diverse con l’obiettivo del miglior risultato terapeutico per il
paziente. L’equipe è coordinata dal Dott. Cesare Gagliardo (Neuroradiologo), il target del trattamento è stabilito dai neurochirughi
dell’U.O. di Neurochirurgia dell’A.O.U.P. Giaccone di Palermo (Prof Gerardo Iacopino) e si avvale della collaborazione del Prof.
Angelo Franzini (Neurochirurgia Istituto Besta di Milano) e Prof Pantaleo Romanelli (Neurochirurgia Centro Diagnostico Italiano di
Milano).