Fibromi uterini e Adenomiosi

Ulteriori informazioni

I fibromi uterini (noti anche come leiomiomi) sono il più frequente tumore benigno dell’apparato genitale delle donne in età riproduttiva. Sebbene spesso siano del tutto asintomatici, circa la metà delle pazienti lamentano sintomi talvolta debilitanti quali cicli mestruali abbondanti e prolungati (menorragia) o dolorosi (dismenorrea), eventualmente associati a riduzione dei valori di emoglobina (anemia), dolore o senso di peso al basso ventre, dolore durante i rapporti sessuali (dispareunia), disturbi urinari, costipazione ed infertilità.

Sintomi simili sono spesso riferiti dalle pazienti con adenomiosi, una patologia benigna caratterizzata dall’invasione del tessuto uterino ghiandolare (endometrio) nel contesto di quello muscolare (miometrio).

Sono oggi disponibili diversi approcci terapeutici, medici e chirurgici, per il trattamento dei fibromi e dell’adenomiosi uterina.


La terapia mediante MRgFUS, consente di intervenire efficacemente, con estrema precisione e con la massima sicurezza per la paziente. Si tratta di una innovativa terapia non invasiva (non è richiesta infatti alcuna incisione chirurgica), effettuata in regime ambulatoriale (non è previsto ricovero), che consente di preservare la fertilità e che determina una rapida e duratura risoluzione dei sintomi. Il trattamento non è doloroso e richiede solo una blanda sedazione, per cui la paziente è cosciente e può interagire con l’operatore durante tutte le fasi del trattamento. Inoltre il rischio di complicanze è molto basso ed i tempi di recupero sono estremamente brevi (la paziente può tornare alle sue attività quotidiane anche dal giorno successivo). Dopo il trattamento, il tumore andrà incontro a morte (necrosi) e, nell’arco di qualche mese, a progressivo riassorbimento.


L’MRgFUS è una tecnica di relativamente recente introduzione con numerosi vantaggi rispetto alle altre metodiche. Per stabilire l’idoneità di una paziente al trattamento MRgFUS è necessario eseguire un colloquio preliminare ed un esame di Risonanza Magnetica (RM) della pelvi al fine di valutare ciascun singolo caso.


NB: i trattamenti dei fibromi uterini e dell'adenomiosi sono temporaneamente sospesi presso il nostro centro.

Esempio di pianificazione di una procedura di ablazione di un fibroma uterino.

Esempio di pianificazione di una procedura di ablazione di un fibroma uterino.